mercoledì 15 ottobre 2008

mi consiglio con don Raffae’, mi spiega che penso e bevimm’ò cafè

Forse molti di voi lo sapranno già, spero tutti, ma stano andando avanti processi a politici campani per "presunte" bustarelle prese dai suddetti e donate da camorristi per convincerli ha protestare contro le costruzioni di nuove discariche e punti di raccolta dei rifiuti sul territorio. Ma chi avrebbe dato questi soldi ai malavitosi affinchè convincessero politi e persone comuni a protestare, con la foga che abbiamo potuto vedere al telegiornale, contro queste costruzioni?

Ovviamente queste sono solo ipotesi, perchè finche non si è condannati si è tutti innocenti. I committenti sono stati gli imprenditori edili della zona che ovviamente avrebbero una grossa perdita di profitti se una discarica fosse aperta a pochi chilometri dalle loro nuove palazzine. Ovvio che il discorso è esteso a chiunque abbia potuto avere degli svantaggi economici dalla vicinanza di questi impianti, i primi che mi vengano in mente sono gli albergatori.

Ora che abbiamo inquadrato la situazione vi faccio notare la tranquillità con cui queste persone si sono rivolte ai camorristi perchè questi convincessero sia le amministrazioni locali che i comuni cittadini per commettere reati a non finire, perchè quelli che io come voi ho visto alla tv sono dei reati anche piuttosto gravi, almeno a parer mio.

Quindi chi esce pulito da questa storia? Nessuno. Tutte queste persone hanno avuto contatti con la camorra per infrangere in un sol colpo legalità e buon senso col solo fine di aumentare o salvaguardare i propri guadagni...

Ora io non sò come la possano pensare da altre parti d'Italia ma dove abito io un comportamento del genere è assolutamente impensabile e sono certo che ad essere rimasti assolutamente stupefatti da quello che è accaduto, e continua ad accadere, in campania siano davvero in tanti.

VIDEO

Quello che vorrei chiedere a queste persone è se sono fieri di quello che fanno, se sono fieri del mondo che lasceranno ai loro figli, e questo lo dico pensando in particolar modo alle madri che hanno usato i propri bambini come una catena umana antiruspe.

1 commento:

Laura Pozzi ha detto...

A quanto pare, sì...
Ho visto che non hai ancora messo lo shiny... :P